James Spader più cattivo che mai

 the-blacklist-5240767d4281e

È arrivata anche in Italia “The Blacklist”, la serie thriller della Nbc che verrà trasmessa ogni venerdì in prima serata su Fox Crime.

All’apparenza non sembra che ci sia nulla di nuovo rispetto alle altre serie poliziesche: ogni puntata un caso da risolvere, a cui si affianca un mistero che lega i protagonisti e di cui non si verrà a capo sino all’ultimo episodio. Però “The Blacklist” deve pur avere qualcosa di speciale se è riuscita a tenere incollati davanti alla TV oltre 15 milioni di americani. E il qualcosa, sono in primo luogo gli interpreti tra cui spicca un ottimo James Spader.

Spader, che con i ruoli da cattivo va a nozze (come dimenticare il Mr. Grey di Secretary), interpreta Red Reddington, uno dei criminali più ricercati al mondo, che, dopo 20 anni di latitanza decide di consegnarsi all’FBI e di rivelare i nomi dei terroristi che si nascondono negli Usa (la lista che dà appunto il nome alla serie), ma ad una condizione: tratterà solo con l’agente speciale Elizabeth Keen, a cui dà il volto Megan Boone.

Perché proprio la Keen? Questo è il mistero, infatti, non si sa come mai ma Reddington conosce l’agente ben più di quanto ci si aspetti. Il rapporto tra Red e Liz è il vero perno della serie e l’abilità dei due attori riesce a rendere credibile tutta la serie.

La trama è semplice, ma mai banale. I personaggi sono stati ben delineati e gli intermezzi più leggeri aiutano lo spettatore ad entrare in sintonia con i protagonisti che mostrano così un lato quasi divertente e non solo quello serioso. Il regista, Jon Bokenkamp, dimostra un’attenzione particolare per la cura dei dettagli, in particolar modo nelle scene d’azione.

Per chi teme che “The Blacklist” venga interrotto come altre serie della Nbc, possiamo dire sin d’ora che Spader&co. non corrono il pericolo di essere cancellati: è già stata prevista la realizzazione di una seconda stagione (22 episodi) che andranno in onda nell’autunno 2014.

Certo per gli orfani di Breaking Bad, sarà difficile che Red Reddington riesca a sostituire Walter White, ma, in attesa che arrivi una nuova “grande” serie, “The Blacklist” è un ottimo modo per aspettarla.

Annunci

Pubblicato il febbraio 7, 2014, in Articoli con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. Bellissima come serie tv Blacklist e bravissimo anche James Spader che interpreta Raymond Red Reddington

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: